Vino di sughero e altri difetti del vino

Vino di sughero e altri difetti del vino

Lo svantaggio più comune del vino che si sente di più è, che il vino è sughero. Possiamo sentirne l'odore mentre annusiamo il vino appena stappato (wadę tą można nawet wyczuć wąchając korki do win), poi sentiamo muffa must, odore amaro, profumo di foglie, l'odore di muffa. Questo è un difetto tipico del vino, che è causato dal sughero, più specificamente, una certa specie di muffe, che può alloggiare all'interno del sughero, poiché non è stato danneggiato durante la disinfezione del sughero nel processo di produzione production. Il fungo della muffa in questione è abbondante nei boschi di querce da sughero, da cui può essere trasferito alle singole spine durante la produzione.
Fungo della muffa di sughero, non è l'unico fungo o batterio, che può infettare il sughero. Nieprawidłowo przechowywane korki do win w łańcuchu dostaw (dal produttore, attraverso a volte alcuni intermediari al vignaiolo), può essere infettato da qualsiasi batterio, che influenzerà negativamente il nostro vino.

Gli altri difetti più comuni del vino sono:

– acido lattico - powstaje na winach nie do końca odfermentowanych, detenuto in condizioni sfavorevoli (in stanze sporche e troppo calde), nei vini tenuti troppo a lungo sui sedimenti dei lieviti, nei vini con poca acidità e quantità di tannini. Nel vino si possono poi sentire gli odori amari e acidi del latte in polvere, kefiru, a volte anche crauti. Procedura: se osserviamo un tale difetto, possiamo provare dopo un po' (3-4) versando dal sedimento vino per pulire sempre, un nuovo fermentatore, prova a chiarire il vino usando carbone attivo, solfato con pirosolfato nella quantità di 1-2 g/1L di vino e inoltre acidificare con acido citrico nella quantità di circa 1g/1L di vino.

– note sulfuree - bardzo przykra wada wina, manifestato da un distinto odore di uova marce, zolfo sui fiammiferi. Si forma più spesso a causa di una solforazione eccessiva e inadeguata del vino. Questo difetto può derivare dalla fermentazione. Alcune razze di lievito possono anche reagire con i solfiti in acqua di scarsa qualità e produrre livelli simili nel vino., composti maleodoranti. Il difetto si verifica più spesso nei vini bianchi, perché sono più solforati dei vini rossi. ATTENZIONE: dobbiamo ricordare, quel metabisolfito di potassio, usato per stabilizzare i vini, usato in dosi troppo elevate è dannoso per il nostro organismo, quindi dovremmo evitare i vini contaminati da idrogeno solforato.

nuta beczki – wada powstająca podczas przechowywania wina w źle zabezpieczonych beczkach. Quando le botti di un vino vengono lasciate vuote in attesa di essere riempite e non verranno pulite adeguatamente, batteri e muffe si accumulano negli spazi tra le doghe e rovinano il vino. Il vino diventa marcio, odore terroso e sgradevole, che non si può cancellare .
– legno fresco, zapach boazerii – jest to wada wina przetrzymywanego zbyt długo w świeżej i zbyt małej beczce. Wada ta może powstać też podczas używania przesadnie dużych dawek płatków dębowych. Il vino assume un aroma di segatura, legna fresca di segheria, boazerii. Procedura: puoi provare a salvare il vino versando ripetutamente il vino per ventilarlo, oppure possono essere lasciati in blend con altri vini.

– degustazione di vini - jedna z częściej występujących chorób wina, è causato dalla contaminazione del vino con batteri acetici che trasformano il vino in acido acetico. Questa malattia colpisce più spesso i vini giovani e deboli, bassa gradazione alcolica, conservati a una temperatura troppo alta e vini con troppo accesso all'aria, ad es.: ben chiuso con un tappo with. Il vino ha un odore e un sapore fortemente irritanti, generalmente inadatto al consumo. L'ancora può essere così forte, che anche dopo aver distillato il vino, il distillato avrà sapore e odore di aceto.

In genere, la maggior parte dei vini può essere salvata,

si possono provare vari mezzi, che migliorerà il gusto del vino e lo renderà migliore.

Puoi salvare un vino debole e cattivo mescolandolo con un vino nuovo.

Ma dobbiamo farci una domanda:

Ne vale la pena?

Dopotutto, produciamo vino per questo, che ci piace,

che sia il più naturale ed ecologico possibile,

e non pieno di conservanti e miglioratori.

Trovato su google tramite:

  • ricetta del vino multifrutta fatto in casa
  • come fare il vino multifrutta
  • vino multifrutta fatto in casa
  • Degustazione di vini
  • svantaggi del vino della casa
  • accumulo di vino