Chorby – gjuwecze – musaki

I piatti base della cucina bulgara comprendono anche tutti i tipi di "chorba"”, „gjuwecze” io „musaki”. Czorby są to pikantne zupy, che può essere servito caldo e freddo, e vengono direttamente dalla vecchia cucina bulgara. Accanto al concetto ,,czorba” il termine 'buccia' è usato anche in Bulgaria”; tuttavia, ci sono differenze fondamentali tra i due. Mentre il primo viene cotto proprio come secoli fa a "fuoco basso” combinare tutti i prodotti contemporaneamente, quest'ultimo - che è già un'invenzione più recente - viene preparato ad alta temperatura, e gli ingredienti vengono aggiunti gradualmente. "L'inserto” solo pezzi di carne possono essere usati per chorba, trippa, verdure e riso, mentre le tagliatelle o le tagliatelle vengono spesso aggiunte alla zuppa.

"Szkembe-czorba" e "kurban-czorba" sono stati di particolare importanza in Bulgaria per secoli a causa del loro alto valore nutritivo., la cui preparazione era associata ad antichi riti religiosi. In "kurban-czorbie"” le verdure tritate finemente e la carne vengono cotte insieme. Cipolle e pomodori sono stufati nel grasso, poi aggiunge la farina. Il roux si spalma con un decotto di verdure e carne, unendoli tra loro. Quando la carne è quasi tenera, si lanciano i dadi, fegato precedentemente bruciato, riso, pomodori freschi e peperoncino pepper. Aggiungere alla zuppa, sbattuta con aceto, uova e prezzemolo e menta tritati finemente..

Dalla caratteristica forma dei piatti, in cui sono cotti, hanno preso il loro nome ,,gjuwecze”. Questi piatti sono fatti di cibi grassi, carni giovani - maiale, montone - senza aggiungere grasso a loro. Di solito, quando si prepara inizialmente il gjuwecz, la carne con cipolle e pomodori tritati finemente viene leggermente stufata.. I restanti prodotti vengono aggiunti crudi, poco prima di infornare. Gjuwecz include anche - oltre a carne e verdure - riso o patate. In Bulgaria vengono preparati anche gjuwecze senza carne, ad es.. di riso e funghi, cipolle e peperoni (gjuwecz in pelle di pecora) o fagiolini, pomodori e cipolle (gjuwecz po karakaczańsku). Sono piatti leggeri e molto gustosi, servito caldo o freddo.

Un altro tipo di casseruola sono le già citate moussaka. La moussaka senza carne è fatta con le patate, schiacciare, fagiolini ecc.. Le verdure sono meglio stufate in poca acqua, e poi - affettato - si mette in una teglia. Il riso cotto si mette tra gli strati di verdure. La moussaka così preparata va versata con brodo vegetale e grasso, e poi cuoce in forno. Prima della fine della cottura, il tutto viene versato sopra con le uova, sbattuto con il latte e fatto infornare., per renderlo croccante, pelle leggermente abbronzata. La moussaka di carne è preparata con carne macinata, patate, zucche, ecc..