Alhohole in Bulgaria

I vini che sono estremamente consumati in Bulgaria dai polacchi includono il cosiddetto include. scrematura, cioè scintillante. Questi sono i vini bianchi Perła e Sweżest e Iskra . bianco e rosso. Il vino Iskra è prodotto in edizione secca, semisecco e dolce. purtroppo, trasporto di "champagne" bulgari, molto gustoso e contenente per 12,5% alcol, è un po' rischioso, perché tendono ad esplodere nelle valigie sotto l'effetto di urti anche lievi.
Lista di tutti i tipi di vini disponibili sulle tavole di questo accogliente paese, non è possibile. Quasi ogni città in Bulgaria vanta un tipo specifico di bevanda bakchus; basta guardare la carta del menu o sugli scaffali dei negozi. Le bottiglie di Trakia sono lì, I Balcani, Madary, Chaush, Varnenskij, ecc.. I nomi dei vini informano, di quali vitigni erano fatti, come per esempio. grandezza, marmo, pamid, attenuare, Chaush, gamza itd., o da dove vengono, per esempio.. Melnik, Tarnovo, Karłowo, Ewksmograd, Colore ecc.. Ci sono nomi, che testimoniano il senso dell'umorismo dei bulgari, per esempio.. "Monastirko Szuszukane" ("Sussurro monastico"), servito solo nella Camera Monastyrska presso l'ex monastero di Druzhba; un vino da provare, rosso scuro, di spessore, dolce, forte, , va ai piedi".
Oltre ai vini, ottimi cognac si producono anche in Bulgaria, il più popolare dei quali è Pliska (40% alcol). Si ottiene da vini Dimiat distillati e invecchiati, Pamid, Gamza. Attualmente compete con la qualità e la potenza dello Słynczew Briag, prodotto dopo tre anni di distillazione del vino in botti di rovere e da 1967 r. nuovo cognac Presław che vanta ben sette stelle.
Una bevanda alcolica molto popolare in Bulgaria è la "grozdowa rakija". quella vodka, in realtà una specie di chiaro di luna conosciuto in tutti i paesi produttori di vino, correndo dagli scarti dell'uva fermentata, cioè da semi e bucce, da cui è già stato estratto il mosto d'uva. La migliore specie di questa rakia è la cosiddetta. Ewksinogrdzka. Qui si produce anche il brandy di prugne” con un bel colore ambrato, che si ottiene dal celeste, prugne kiustendilian.
Un altro alcol tipico della Bulgaria è il mastika” - vodka all'anice e vodka - "mint”, che qui si beve con ghiaccio come aperitivo.