COSA DEVI RICORDARE, PREPARAZIONE DEL COCKTAIL – ADOZIONE?

COSA DEVI RICORDARE, PREPARAZIONE DEL COCKTAIL – ADOZIONE?

Pianifichiamo il cocktail con largo anticipo. Verificare con il ristorante almeno tre settimane prima della data prevista, che proporrà un menù e un preventivo per il numero approssimativo degli ospiti. Qualche giorno prima della festa, confermiamo l'ordine e specifichiamo il numero degli invitati, che hanno avuto il tempo di accettare il nostro invito e rispondere. Si presume generalmente, che sarebbero venuti i due terzi degli invitati, anche allora, quando hanno confermato l'accettazione dell'invito. Ma la percentuale di presenti e assenti varia a seconda della stagione. Sai, che ci sono molti più ricevimenti a giugno e luglio che a gennaio, quindi in estate dobbiamo fare i conti con rifiuti più frequenti.

Un cocktail di due ore per trecento persone (festa per adulti) richiede, per esempio:

600 panini

900 vari panini di diversi "piatti" decorativi, come un pane a sorpresa, kula (per esempio.. dal pane o dall'anguria) tempestato di sughero

600 porzioni calde (servito dal servizio)

1200 porzioni di dolci (ottimi biscotti, frutta candita…)

25 litri di aranciata e 5 litri di succo di pompelmo

100 bottiglie di champagne

18 bottiglie di whisky

24 bottiglie di acqua minerale frizzante

12 bottiglie di acqua minerale naturale.

Avrai anche bisogno di un posto dove riporre i piatti, cibo e bevande, otto persone da gestire, guardaroba, fiori per la decorazione. Trascorso il tempo prescritto, il personale rimanente lo paghiamo noi come per gli straordinari. Possiamo noleggiare le tovaglie, bicchieri e posate, coprendo il valore di oggetti danneggiati o smarriti.

Preparati per cento persone:

400 panini

300 panini

2 pani a sorpresa (pagnotte di pane vuote con ripieno)

100 pizzette a forma di barchetta

200 casseruole calde

5 chilogrammi di ptifurk

10 litri di aranciata

5 litri di succo di pompelmo

20 bottiglie di acqua minerale frizzante

20 bottiglie di champagne

7 bottiglie di whisky.

Sarà richiesto un supervisore per l'operazione, uno che prepara i piatti e uno che serve.