Come si fa il vino?

Come si fa il vino?

• Usa solo vino completamente maturo per fare il vino, frutta sana.

• Spremere il succo subito dopo aver macinato la frutta o altro – per frutta scura – effettuare la fermentazione preliminare nella polpa.

• Non lasciare la polpa scoperta troppo a lungo, per prevenire la crescita di microrganismi dannosi.

• Determinare il peso del mosto utilizzando la bilancia Ochsle: il vino di frutta utilizzabile dovrebbe mostrare un Ochsle 60 °.

• Determinare l'acidità: il contenuto di acidità totale di un buon vino di frutta dovrebbe essere 6-8 g / litro.

• Il mosto con un contenuto di zucchero troppo basso si addolcisce, aggiunta di zucchero cristallino. Per aumentare il peso del mosto di 1° Ochsle, devi 1 aggiungi un litro 2,6 g di zucchero.

• Allora è solo addolcito, quando il mosto è troppo acido (molto al di sopra 9 g / litro).

• L'acidità viene aumentata miscelando con succo di frutta acido o aggiungendo l'80% di acido lattico.

• La riduzione dell'acidità si ottiene correggendo il gusto "umido" (aggiungendo acqua zuccherata), o con l'aggiunta di carbonato di calcio; per abbassare l'acidità di 1 g na 1 litro, bisogno 0,7 g di carbonato di calcio.

• Il vino può essere considerato naturale, se in esso non è stato corretto né il peso del mosto, né il contenuto di acido. La maggior parte dei vini di frutta, tuttavia, richiede una correzione, in modo che possano essere bevuti del tutto. Per uso casalingo è consentito aggiustare e addolcire fino ad ottenere vini da dessert pesanti; tuttavia, non possono essere venduti.

• Per la fermentazione vengono utilizzati palloncini di vetro (fare 50 litri) e contenitori di plastica (a partire dal 100 litri) o botti di legno (a partire dal 20 litri).

• Gli utensili devono essere puliti e privi di muffe. Devono essere costruiti in questo modo, in modo che possano essere chiusi con un tubo di fermentazione, in modo che l'anidride carbonica generata nel processo di fermentazione possa fuoriuscire all'esterno, mentre l'aria non poteva entrare.

• Temperatura ambiente, dove avviene la fermentazione, dovrebbe essere 15 – 20°C.

• La condizione di base per la fermentazione alcolica "pura" è prevenire lo sviluppo di lieviti selvaggi e ceppi batterici dannosi; per questo si aggiunge lievito di vino puro.

• Il recipiente di fermentazione viene riempito solo per 4/5, in modo che il succo in fermentazione possa espandere il suo volume.

• Nella stagione calda e quando il succo o la polpa non sono del tutto perfetti, la solforazione può essere effettuata, aggiungendo metabisolfito di potassio nella quantità 5- 10 g na 100 litri.

• La fermentazione è un processo di trasformazione e purificazione, dovrebbe quindi procedere senza intoppi.

• La fermentazione è completa, quando l'anidride carbonica smette di fuoriuscire, e l'idrometro segna 0° Ochsle. Dopo un breve periodo di pace, dovrebbe essere eseguita la prima medicazione.

• Dopo la prima medicazione, misurare nuovamente i valori individuali e annotarli.

• Il recipiente di fermentazione viene riempito fino al tappo e chiuso con un tubo di fermentazione.

• Il vino giovane deve essere invecchiato a freddo: temperatura ottimale 8 -10°C. Il vino continua a maturare, diventa luminoso e chiaro.

• Allora è il momento del secondo pompino.

• Ulteriori medicazioni possono essere fatte in seguito o il vino può essere imbottigliato. Il vino matura anche in bottiglia, avvicinarsi al momento ottimale della maturità, e quando lo attraversa, inizia a deprezzarsi gradualmente. A seconda del tipo, Vintage ▾, contenuto di alcol e acido, ci vogliono anni, e anche decenni con vini da dessert molto pesanti. I vini deboli vanno bevuti nel primo anno, anche se sono stati imbottigliati.